600 milioni di dollari rubati in criptovaluta

Una società specializzata in trasferimenti di cripto valute martedì ha segnalato un furto record, il più grande mai visto nel settore, valutato 600 milioni di dollari dagli esperti.La vittima Poly Network parla direttamente con il hacker su Twitter

Su Twitter, la società Poly Network in una lettera agli hacker ha pubblicato:  "Caro hacker (...) vogliamo metterci in contatto con te ed esortarti a restituire le risorse che hai violato",

"La quantità di denaro che hai hackerato è la più grande nella storia della finanza decentralizzata”, "Questo denaro proviene da decine di migliaia di membri della comunità cripto"“Le autorità di qualsiasi paese considereranno i tuoi misfatti come un grave crimine economico e sarai perseguito. (…) Dovresti parlare con noi per trovare una soluzione”. In tutto, il furto di token Ethereum, BinanceChain e OxPolygon vale circa 600 milioni di dollari, secondo i calcoli di utenti come Mudit Gupta, ricercatore di sicurezza informatica e specialista di Ethereum. Su Twitter, la società ha pubblicato gli indirizzi utilizzati dagli hacker e ha invitato i possessori di portafogli di criptovaluta a "inserirli nella blacklist”.Altre rapine da non dare fiduccia alla criptovaluta

La rapina sembra essere una delle più grandi di sempre nei mercati delle criptovalute e si confronta con i 530 milioni di dollari di criptovaluta rubata dall'exchange di Bitcoin Coincheck con sede a Tokyo nel 2018. Secondo CipherTrace, alla fine di aprile, furti, hack e frodi di criptovalute ammontavano a 432 milioni di dollari. L'exchange di criptovalute Mt. Gox, anch'esso con sede a Tokyo, è crollato nel 2014 dopo aver perso mezzo miliardo di dollari in bitcoin, con l'ultimo attacco arrivato quando le perdite per furto, hacking e frode legate alla finanza decentralizzata hanno raggiunto un livello.I trasferimenti di bitcoin e altri cripto-asset si basano sulla tecnologia blockchain, che elimina la necessità d'intermediari come le banche, con transazioni effettuate direttamente da utente a utente.